LOTTERIA DEGLI SCONTRINI: Iniziativa del governo che premia gli acquisti diretti.

Lotteria degli scontrini dal 1° gennaio 2021: ecco come funziona e premi

 

Il Presidente informa:

Come già accennato nell’articolo

Dal 1° Dicembre 2020 è possibile registrarsi sul portale lotteriadegliscontrini.gov.it e ottenere il codice lotteria da esibire agli esercenti per i pagamenti anche se le estrazioni non avverranno prima del 1°Gennaio 2021.

Il meccanismo è molto semplice, forse ancora più che acquistare un biglietto della rinomatissima e ormai tradizionale Lotteria Italia.

Questa, come altre iniziative avviate dal governo in questo periodo, ha lo scopo di favorire il pagamento mediante bancomat e carte di credito per acquisti presso esercenti fisici, nel tentativo di limitare le evasioni sugli acquisti.

 

QUALI SONO LE CONDIZIONI

la partecipazione alla Lotteria degli scontrini è gratis perché è collegata ai normali acquisti.

Tutti i maggiorenni residenti in Italia possono partecipare alla Lotteria degli scontrini semplicemente acquistando, in contanti o con carte, beni o servizi presso esercizi commerciali al minuto. Non valgono invece gli acquisti online.

Basta procurarsi il cosiddetto codice seguendo i 3 step indicati anche sul sito ad hoc creato dall’Agenzia dei monopoli.

Il codice è fornito sia in formato alfanumerico che in formato «codice a barre», abbinato al codice fiscale (quindi unico per ogni residente in Italia).

 

Sarà sufficiente salvarlo in formato elettronico o stamparlo e presentarlo all’esercente al momento dell’acquisto. Lo scontrino virtuale che si genera consentirà di partecipare alla lotteria.

A ciascuno spetta un biglietto virtuale per ogni euro speso, incluso le spese sanitarie, fino a un massimo di 1.000 biglietti virtuali per acquisti di importo pari o superiore a 1.000 euro. Se l’importo speso è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà comunque un altro biglietto virtuale.

Da Gennaio, gli esercenti saranno abilitati alla trasmissione telematica degli scontrini che sarà ricevuta direttamente all’Agenzia delle Entrate.

 

QUALI SONO I PREMI

Ci saranno due tipologie di estrazioni:

Le estrazioni “ordinarie” che premiano solo i consumatori.

Saranno sorteggiati:

  • sette premi di 5.000 euro ciascuno ogni settimana;
  • tre premi da 30.000 euro ciascuno ogni mese;
  • un premio di 1 milione di euro ogni anno.

Nel caso di estrazioni “zerocontanti”, lo scontrino estratto premia sia il consumatore, sia l’esercente:

  • quindici premi da 25.000 euro ciascuno per il consumatore e quindici premi da 5.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni settimana;
  • dieci premi di 100.000 euro ciascuno per il consumatore e dieci premi di 20.000 euro ciascuno per l’esercente, ogni mese;
  • un premio di 5.000.000 di euro per il consumatore e un premio di 1.000.000 di euro per l’esercente, ogni anno.

 

SEI UN ESERCENTE?

Prima di emettere lo scontrino elettronico, è necessario registrare il codice lotteria che il cliente mostrerà: una buona occasione e pochi attimi per fidelizzarlo!
Per essere a norma serve semplicemente un registratore di cassa telematico 

 

COME RISCUOTERE I PREMI

L’Agenzia delle dogane e dei monopoli potrà effettuare il pagamento esclusivamente mediante bonifico bancario o, per i soggetti sforniti di conto bancario, con assegno circolare non trasferibile.

L’Agenzia informa sempre il vincitore tramite una raccomandata A/R o una mail PEC. Inoltre, se avrete inserito nell’area riservata il vostro numero di cellulare, vi verrà inviata anche una comunicazione informale tramite SMS.

I premi non saranno più reclamabili trascorsi 90 giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita.

Nello specifico, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli darà notizia formale della vincita:

  • all’indirizzo di posta elettronica certificata del vincitore se disponibile nell’area riservatadel portale (modalità non utilizzabile nel caso in cui l’indirizzo di posta elettronica certificata non risulti attivo o la casella risulti piena). Il vincitore dovrà comunicare le modalità di pagamento prescelte, a pena decadenza, entro 90 giorni dalla ricezione del messaggio di posta elettronica certificata;
  • tramite raccomandata con avviso di ricevimento all’ultimo indirizzo di residenza del vincitore disponibile nell’ANPR – Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente ovvero in Anagrafe Tributaria (per il vincitore che non ha segnalato un indirizzo di posta elettronica certificata o che, pur avendolo segnalato, ha un indirizzo di posta elettronica certificata che non risulta attivo o che ha la casella di posta elettronica piena). Il vincitore dovrà, a pena di decadenza, recarsi entro 90 giorni dalla ricezione della raccomandata presso l’Ufficio dei monopoli territorialmente competente in base al proprio domicilio fiscale per l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento. Chi si è registrato nell’area riservata del portale – tramite SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) o, anche, CNS (Carta Nazionale dei Servizi), Fisconline o Entratel – potrà verificare lì se ha vinto.

Le estrazioni avvengono di giovedì a partire dal 14 Gennaio.

 

FONTE: www.lotteriadegliscontrini.gov.it